Pubblicate le linee guida per la redazione del bilancio sociale
21467
post-template-default,single,single-post,postid-21467,single-format-standard,stockholm-core-1.1,select-theme-ver-5.1.8,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
Title Image

Pubblicate le linee guida per la redazione del bilancio sociale

Pubblicate le linee guida per la redazione del bilancio sociale

E’ del 9 agosto scorso la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha adottato sulle linee guida per la redazione del bilancio sociale degli Enti del Terzo settore. Un provvedimento atteso da tempo e che sancisce l’obbligatorietà di presentazione per alcuni enti.

Obbligatorietà per le imprese sociali, quindi anche cooperative sociali, le organizzazioni con entrate di bilancio superiori a un milione di euro e i Centri di Servizio per il Volontariato. Nel decreto vengono esplicitati anche i contenuti del bilancio sociale, i termini di pubblicazione.

La finalità, si legge, “è mettere a disposizione degli associati, dei lavoratori e dei terzi (ivi incluse le pubbliche amministrazioni) elementi informativi sull’operato degli enti e dei loro amministratori, nonche’ sui risultati conseguiti  nel tempo. Il bilancio sociale puo’ essere definito come uno  «strumento  di  rendicontazione  delle  responsabilita’,  dei  comportamenti e dei risultati sociali, ambientali ed economici delle attivita’ svolte da un’organizzazione”.

Per maggiori informazioni, leggi il testo completo del decreto.